Seleccionar página

Ieri sera si sono divertiti a “El Hormiguero” Gerard Piqué e David Ferrer

Con un ritiro dal PSG, arrivato nel 2017 dopo che il club francese ha pagato al Barça la cifra record di 220 milioni di euro, sembra che la sua tappa a Parigi sia giunta al termine e l’attaccante brasiliano è alla ricerca di una nuova destinazione .

Assicurano che Florentino Pérez lo voglia per il nuovo progetto di Zinedine Zidane, ma la verità è che la carriera calcistica di Neymar sarà sempre legata a Barcellona, ​​con cui vinse la Coppa dei Campioni nel 2015 contro la Juventus a Torino. Con i catalani ha recitato anche nella sua miglior partita, quella storica rimonta in Europe, 6-1, contro il PSG per l’appunto … Quella sera ha segnato due gol ed è diventato l’idolo dei tifosi con Leo Messi, e DAZN ha chiacchierato con lui su come ha vissuto quei 90 minuti.

Laurence Griffiths Getty Images

La sua intervista fa parte della serie The Making Of, 9 capitoli di 25 minuti ciascuno con Neymar, Cristiano Ronaldo e José Mourinho come protagonisti, e in questo momento tre stelle del calcio ricordano le loro partite più memorabili.

Nella puntata La Promesa, il calciatore brasiliano si commuove quando ricorda quel 6-1 contro quella ora è la sua squadra: “I miei amici mi dissero che dopo il 4-0 dell’andata eravamo stati eliminati e che era impossibile venire. ho detto loro: “Siete miei amici e dovete fidarvi. Ribalteremo la situazione e ti prometto che segnerò due gol “.

DAZN

Uno dei suoi obiettivi è arrivato di rigore: “Non ero mai stato così concentrato durante le riprese …”, confessa. Il suo compagno di squadra Sergi Roberto ha segnato il 6-1 finale nello sconto e il Camp Nou è esploso come mai prima: “Questa è la storia del calcio. Non avevo mai visto lo stadio così, l’esplosione è stata enorme. credo che lo vivrà qualcosa del genere di nuovo, ricorderò per il resto della mia vita “.

Il capitolo ha anche le testimonianze di Rafinha, suo connazionale e compagno di squadra al Barça, tifosi dei catalani e giornalisti francesi che hanno seguito il duello.

Questo contenuto viene importato da YouTube. Pubblicare il contenuto in un livello diverso, in un formato diverso, le informazioni allo stesso livello della Trova ulteriori informazioni, sul sito web.

Quel ricordo peserà sulla decisione di Neymar di firmare per il Real Madrid o il Barcellona? Nello spogliatoio del Barça sanno che Ney vuole tornare, ma le trattative tra PSG e Barcellona non sono facili, quindi l’attuale di passare al Real Madrid e diventare compagno di squadra di Eden Hazard, con qui hai dichiarato in alcune occasioni che ti piacerebbe giocare , è una possibilità reale. Anche se sarebbe diventato anche l’Enistigo pubblico numero uno del Barcelonismo, come è successo a Luis Figo in His Moment.

Nel resto degli episodi, Cristiano Ronaldo riflette sulla sua posizione al controllo del Manchester United nel 2003, quando era un membro dello Sporting Lisbona, che valeva la sua firm per il coniuge inglese quello stesso anno. E José Mourinho, da parte sua, vinse il suo trionfo con il Porto in Coppa Europe, che fu cugino del Regno nel 2004, gara compresa per la banda dell’Old Trafford.

Questo contenuto è importato da Instagram. Pubblicare il contenuto in un livello diverso, in un formato diverso, le informazioni allo stesso livello della Trova ulteriori informazioni, sul sito web.

Visualizza questo post il suo Instagram

Un post condiviso da DAZN Spagna (@dazn_es)

Contenuto relativo Il momento peggiore di Neymar La nuova serie che riunisce Ronaldo e Neymar Questo contenuto viene creato e gestito in terza parte e importato in questa pagina già solo scopo di fornire e indirizzi di posta elettronica. Potresti essere in degree di trovare ulteriori informazioni his questo e contenti simili his piano.io I problemi di peso di Eden Hazard al suo ritorno ad allenarsi con il Real MadridA 29 anni, il calciatore belga vuole raggiungere il suo miglior momento di forma e prendersi cura della sua malconcia caviglia destra Karim Benzema si schiaccia come mai prima in palestra per la tappa di ritorno dal Catene LaLigaIron, series sprint … Sergio Ramos si schiaccia in preseason con questi allenamenti

A pochi giorni dall’esordio del Real Madrid in LaLiga, rimangono dei dubbi sulla forma del giocatore belga Eden Hazard, uno dei suoi protagonisti. Per la seconda stagione consecutiva il centrocampista non è arrivato nella mia forma maggiore dopo le ferie e molti tifosi criticano il suo sovrappeso. Infatti, la scorsa settimana una sua foto è diventata virale durante un allenamento con la sua squadra, il Belgio, con la strana michelin nella zona addome.

Per rimettersi in forma e prendersi cura della sua caviglia destra malconcia, Hazard si allena separatamente dai suoi coetanei e con molto lavoro in palestra. E, dai social del Real Madrid, l’attaccante si è mostrato dando tutto con i pesi e le sbarre.

Flessioni con i piedi su una panchina, presse sulle spalle con bilanciere, addominali, cardio … in generale, allenamento della forza per bruciare grassi e non perdere muscoli per la sua prima nel campionato nazionale.

Il centrocampista belga Eden Hazard non ha mai avuto bisogno di mettere in mostra i suoi muscoli per essere uno dei migliori calciatori del mondo ma, a 29 anni, non ha più la velocità di prima e ha bisogno di prendersi più cura del suo peso per rimanere . esplosivo e agile come in vista di.

Questo contenuto è importato da Instagram. Pubblicare il contenuto in un livello diverso, in un formato diverso, le informazioni allo stesso livello della Trova ulteriori informazioni, sul sito web.

Visualizza questo post il suo Instagram

Un post condiviso su Football • Soccer • Futbol (@footballcommand)

Dopo aver vinto comodamente LaLiga la scorsa stagione davanti al Barcellona di Leo Messi e all’Atlético de Madrid di Diego Pablo Simeone, che tra l’altro è risultato positivo al coronavirus, l’obiettivo per questa stagione è quello di rinnovare il titolo e andare il più lontano possibile in Champions League.

Contenuto relativo McGregor ha fatto un ingresso nel Real Madrid R. Madrid e Barça chiedono 200 milioni. a causa della crisi COVID Questo contenuto viene creato e gestito in terza parte e importato in questa pagina già solo scopo di fornire e indirizzi di posta elettronica. Potresti essere in degree di trovare ulteriori informazioni his questo e contenti simili his piano.io Manu Ríos ci ha lasciato una combinazione d’élite per ottenere un perfetto look estivo.

Dopo essersi fatto strada su YouTube e aver stabilito la sua fama come influencer tramite Instagram, Manu Ríos è uno dei nuovi volti che si unisce alla quarta stagione di ‘Elite’, la fortunata serie giovanile di Netflix che rinnova le trame dopo la fine del ciclo che significava la fine della sua ultima stagione. Fino al momento dell’inizio delle riprese e del “ritorno in classe”, il giovane sta approfittando delle gioie dell’estate per ricaricare le sue energy e nutrire di contenuti il ​​suo ambito profilo Instagram per la gioia dei suoi oltre 5 milioni di seguace. Abbiamo notato una delle sue ultime pubblicazioni che ha condiviso in cui non ha lasciato la combinazione perfetta per ottenere un look estivo d’élite.

È un set semplice ma molto efficace in questi giorni caldi che combina diverse tendenze che hanno colpito duramente (di nuovo) questa stagione estiva e che stiamo per tirare fuori capo per capo in modo che tu sappia dove acquistare ogni elemento del look e puoi copiarlo su Manu Rivers.

Questo contenuto è importato da Instagram. Pubblicare il contenuto in un livello diverso, in un formato diverso, le informazioni allo stesso livello della Trova ulteriori informazioni, sul sito web.

Visualizza questo post il suo Instagram

Un post condiviso da Manu Rios (@manurios)

Protagonista in primis la camicia a maniche corte con collo cubano e stampa a righe verticali di MAOUR Studio, il brand di abbigliamento maschile lanciato recentemente da Manuel Ordovás, anche lui influencer. Come indicato sul sito web dell’azienda, si tratta di una camicia vestibilità regolare realizzata in cotone organico già al 100% in bianco con strisce blu, chiusura frontale con bottoni, senza patta e orlo con aperture laterali. Fresco, bello e facile da abbinare per soddisfare qualsiasi evento estivo. Manu Ríos ha voluto completare l’outfit con pantaloni bianco sporco realizzati con un tessuto simile al lino ma un po ‘più duro, adornati da grandi tasche applicate. Un’altra opzione valida sarebbe con pantaloni beige o blu navy.

Accessori, un pezzo chiave

Che questa scommessa semplice e sicura diventi un’opzione molto interessante è grazie agli accessori, elemento cruciale nelle ultime estati per evitare look noiosi. L’influencer lo sa ed è per questo che ha voluto rifinire il collo cubano della maglietta con uno dei ciondoli del marchio di gioielli Two Jeys, delle influencer Biel Juste e Joan Margarit, nello specifico della collezione ‘Trust Noone’ che lui ha progettato lo stesso. Si tratta del ciondolo in oro modello “Trust No One”, uno dei pezzi più esigenti della collezione.

MAOUR

Camicia a righe cubane.

69 euro

ACQUISTA

Mango

Pantaloni slim fit in lino.

39,99 euro

ACQUISTA

Twojeys

Pendente “Non fidarti di nessuno”.

49,99 euro

ACQUISTA

Loewe

Occhiali da sole in acetato.

290 euro

ACQUISTA

L’altro accessorio con cui Manu Ríos ha messo la ciliegina sulla torta sono gli occhiali da sole, nel suo caso un modello della collezione Loewe Ibiza con lenti ovali colorate, spesse montature squadrate e https://harmoniqhealth.com/it/dialine/ spesse aste ricurve di Paula. Un design rischioso e diverso che l’azienda ha realizzato è l’oggetto del desiderio estate dopo estate e con il quale ha aperto le porte a questo tipo di occhiali da sole per regnare ogni stagione estiva.

Contenuto relativo Pantofole estive? Questi M. Bernardeau Vans Cosa tenere a mente per essere ben vestiti in estate Magliette bianche per evitare la noia Questo contenuto viene creato e gestito in terza parte e importato in questa pagina già solo scopo di fornire e indirizzi di posta elettronica. Potresti essere in degree di trovare ulteriori informazioni his questo e contenti simili his piano.io

Ieri sera si sono divertiti a “El Hormiguero” Gerard Piqué e David Ferrer. Entrambi stavano chiacchierando con Pablo Motos su una delle competizioni sportive più importanti, la Coppa Davis, che ha migliorato il suo formato e si terrà alla Caja Mágica di Madrid (18-24 novembre) con la compagnia del calciatore come organizzatore dell’evento.

Il giocatore del Barcellona ha anche parlato di come ora prende le critiche – “Certo che ti colpiscono, ma tu le relativizzi” – e ha confessato qual è il suo cibo spazzatura preferito, sostenendo di essere un fan assoluto della Nutella. “Non mi piace fare pubblicità, ma la Nutella mi fa impazzire. È sbagliato dirlo ma ne prendo mezza pentola ogni giorno”, a cui ha aggiunto alla quiete dei suoi follower che “poi la brucia”. Ferrer, da parte sua, è stato più moderato e ha commentato che il suo cibo spazzatura preferito è la pizza e ha detto che una volta in pensione, “non ti prendi cura di te stesso allo stesso modo. Il cibo è molto severo quando sei un professionista. Ora Cerco di divertirmi e di mangiare tutto “.

La David Cup, il suo nuovo grande progetto

Come dicevamo, la società di proprietà di Gerard Piqué è stata incaricata di organizzare la Coppa Davis, che riunirà i giocatori di tennis di prim’ordine come Rafa Nadal o Djokovic nella capitale spagnola. Il difensore Centrale del Barcellona ha scherzato dicendo che gioca a tennis “un po ‘meglio di Joaquín”, a cui Ferrer ha aggiunto che avrebbe sicuramente perso un punto contro di lui.

Questo contenuto è importato da Instagram. Pubblicare il contenuto in un livello diverso, in un formato diverso, le informazioni allo stesso livello della Trova ulteriori informazioni, sul sito web.

Visualizza questo post il suo Instagram

Un post condiviso da El Hormiguero (@elhormiguero)

Piqué ha spiegato che l’enorme investimento di tre miliardi di dollari in questo progetto è “un investimento di 25 anni, a lungo termine, ei tennisti fanno pagare molto. I primi due anni saranno a Madrid”, a cui ha aggiunto che “Io Credo molto nel progetto. Ho investito molti soldi, ma non sono solo i soldi, ma il tempo e gli sforzi che ho dedicato per convincerli che questo formato e Madrid era migliore. Avere il meglio a Madrid gareggiare per una settimana è qualcosa di unico La Coppa Davis è totalmente diversa da qualsiasi altro tipo di competizione, perché rappresenta un paese “.

Contenuto relativo L’intervista è sfacciata di Gerard Piqué Piqué e Arturo Vidal: mezzo chilo a giocare a poker Pablo Motos e gli addominali più commenti Questo contenuto viene creato e gestito in terza parte e importato in questa pagina già solo scopo di fornire e indirizzi di posta elettronica.

Abrir chat